parole chiave per il sito web. Consigli utili alla realizzazione del META TAG KEYWORDS e sua utilità pratica. consigli sulla scelta delle parole chiave da utilizzare per ogni singola pagina web, come scegliere le parole chiave più adatte ad ogni singola pagina, quali peso relativo ha il META TAG KEYWORDS nell'ambito motori di ricerca,
Consulenti internazioniali sui motori di ricerca. Visita il sito www.tisc.info Affidare attività di consulenza sui Motori di Ricerca a SINTESI che si avvale di professionisti certificati JER

 

 

parole chiave (keywords) e pagine web

Stabilire le parole chiave da usare nelle singole pagine

Il marcatore (si chiamano così ' TAG del linguaggio HTML in italiano) <META NAME="keywords" content=" ..."> era uno dei tag più potenti dell'HTML. Nato con scopo di dare delle indicazioni esatte circa i contenuti di una pagina web, è stato una delle prime vittime dello spamdexing (l'abuso dei motori di ricerca). La ripetizione della stessa parole decina se non centinaia di volte dava un maggiore "peso" ad una pagina rispetto alle altre, e potete immaginare il caos causato da questo abuso del marcataore KEYWORDS.

Altra cosa davvero ignobile che si è fatto in passato era utilizzare parole chiave che non avevano nulla a che vedere con i contenuti veri della pagina web, per cui capitava di cercare sui motori di ricerca per "rosso" e trovare alle prime posizioni pagine che invece trattavano "verdi" ...

Questo abuso sfrenato ha ridotto il META TAG KEYWORDS ad un elemento di secondaria importanza e spesso non viene nemmeno utilizzato da alcuni motori (google per esempio ignora completamente i META TAGS dell'intestazione della pagina in fase di indicizzazione)

Paradossalmente il META TAG può fare più male che bene, mi spiego meglio: se si utilizza in maniera corretta è uno strumento che lavora a nostro favore, o quanto meno non ci penalizza. Nel caso in cui invece se ne fa un abuso come ripetere la stessa parola più volte, questo viene visto come un tentativo di spamdexing e rischiamo di vederci applicata una "spam penalty"  ovvero una penalizzazione per aver praticato lo spamming.

In generale il META TAG lo utilizziamo in tutte le pagine web e ci mettiamo al massimo una decina di parole chiave, la principale per quella pagina e dei sinonimi  di quest'ultima. risulta particolarmente utile mettere nel META TAG KEYWORDS gli errori di ortografia più frequenti degli utenti. Strumenti come wordtracker possono essere utili in questo caso (vedi il link "software per motori di ricerca qui a fianco nel menu di navigazione).

Per concludere il META TAG KEYWORDS è un tag a cui siamo legati storicamente (almeno quelli tra noi che operano nel settore da molto tempo). Non è detto che un giorno venga ridata importanza a questo marcatore per cui ne consigliamo l'uso ma senza farci troppo affidamento o perderci troppo tempo.

Nel caso del nostro amico ottico il META KEYWORDS TAG potrebbe essere:

<META NAME="KEYWORDS" content="occhiali da sole, ottica L'Aquila,  ottica, occhiali firmati,  ">

> Commenti ? Suggerimenti ? scrivici !

 

 

  • comporre testi per pagine web (segue)
     
  • consulenza sui motori di ricerca
  • scegliere le parole chiave per il sito
  • corsi di formazione sui motori di ricerca
  • analisi gratuita sito web
  • posizionamento sui motori di ricerca

  •  
  • newsletter sui motori di ricerca

  •  
  • software per motori di ricerca

  •  
  • Clicca Qui
     
  • ricerca
  • indice del sito motori di ricerca
  •  

     

     

    SJA/sa/SIN/pc/spmdr-3.html